Influenza negativa dalla riforma del settore dei giochi pianificata dal governo italiano

12 Febbraio 2016 pubblicato su Notizie del Ricreativo
[icon name=”icon-quote-left”]

L’agenzia di rating Moody’s giovedì ha avvertito che gli operatori di macchine da gioco e di gioco online in Italia, come lo spagnolo CODERE o il britannico William Hill, saranno influenzati negativamente dalla riforma del settore dei giochi pianificata dal governo italiano.

“Secondo le previsioni del 2016, il governo italiano prevede di riformare l’industria del gioco e delle scommesse online. Ci aspettiamo un moderato aumento delle imposte per gli operatori di macchine da gioco, che è negativo per il credito “, ha detto Donatella Maso, analista senior di Moody’s.

Tuttavia Moody’s ha detto che le misure non sono così drastiche come alcuni operatori sostengono secondo il progetto di legge presentato al governo italiano nel mese di ottobre. CODERE, che ha impiegato mesi in una profonda ristrutturazione del debito, a settembre ha registrato nei propri conti un impatto di 8,3 milioni di euro di una riforma fiscale precedente che ha colpito la sua attività in Italia. Si prevede di completare la ristrutturazione con gli obbligazionisti che praticamente possiederanno il potere della società in cambio di debito con una conseguente  forte riduzione della partecipazione della famiglia fondatrice.

[icon name=”icon-quote-right”]

Fonte: es.reuters.com

by: